Pamela, collabora il quarto indagato

E' stato "un omicidio efferato" quello di Pamela Mastropietro, 18 anni, poi fatta a pezzi in un appartamento a Macerata. Ora lo dicono apertamente gli investigatori che da oltre dieci giorni lavorano al caso. Le risposte del Ris saranno decisive per attribuire eventuali responsabilità dei quattro indagati nigeriani, in particolare dei tre fermati per omicidio, vilipendio, distruzione, occultamento di cadavere e spaccio. Intanto il quarto indagato, a differenza degli altri, mostra un atteggiamento "collaborativo". Finora è stato considerato quasi più un testimone che altro ed è indagato tecnicamente in modo da essere sottoposto ad accertamenti irripetibili. Il suo ruolo sembra marginale, e fonti investigative ammettono che non c'è molto di nuovo. Per Lucky Desmond e Awelima Lucky, il gip di Macerata è chiamato oggi a convalidare i loro fermi. La decisione del gip potrà basarsi su un quadro più ampio di quello vagliato dopo l'arresto di Innocent Oseghale, fermato il giorno stesso del ritrovamento del corpo.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Resto del Carlino
  2. CronacheMaceratesi
  3. Cronache Fermane
  4. Perugia Today
  5. Perugia Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fiastra

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...