Domenica dissequestro area Back to Campi

Domenica 13 gennaio, alla presenza dei carabinieri forestali, si procederà alla rimozione dei sigilli e al dissequestro dell'area Back to Campi, autorizzato dalla pm Elisa Iacone. Ad annunciarlo è il presidente della Pro loco, proprietaria dello spazio, Roberto Sbriccoli. Il sequestro era avvenuto nel luglio dello scorso anno perché l'area era stata realizzata in assenza di autorizzazioni. Per questa violazione è stato indagato anche Sbriccoli, in qualità di presidente e legale rappresentante della pro loco. "Abbiamo chiesto e ottenuto la rimozione dei sigilli perché dal momento che avevamo ripristinato lo stato dei luoghi, rimuovendo le colonnine elettriche e il container installati nell'area, era venuto meno il presupposto del sequestro", ha spiegato l'avvocato Francesca Romana Passarini, difensore del presidente della Proloco. "Si aspettava questa notizia, che apre uno spiraglio sul futuro del nostro progetto di rinascita sociale dei territori" ha commentato Sbriccoli.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CronacheMaceratesi
  2. Cronache Fermane
  3. Corriere Adriatico
  4. Corriere Adriatico
  5. ANSA

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fiastra

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...